Home » nucleare » E’ Cernobil – Cannoni e droni su Fukushima – e paura

E’ Cernobil – Cannoni e droni su Fukushima – e paura

Ultimissima – dal responsabile del nucleare degli USA (fonte TG La7 20.30) Non c’è più acqua nella vasca del reattore 4. E’ Cernobil.

*********************************************************************

Nel pomeriggio (in Italia, notte in Giappone).

L’imperatore parla al suo popolo, segno di gravissimo momento.

Il reattore 4 brucia – non si è riuscito a spengerlo con l’acqua gettata dagli elicotteri.

Si prospetta di usare i cannoni ad acqua dei pompieri.

Gli USA manderanno un aereo senza pilota, un drone, per fare fotografie in modo che si possa vedere che succede sotto il vapore (chissà cos’è) che si leva.

State quasi tranquilli, niente emotività.

Se le barre di combustibile atomico sono esposte all’aria, le loro radiazioni si diffondono. E’ Chernobil.

Le notizie che vengono date sono minime. Il commissario europeo al nucleare ribadisce che è l’apocalisse; nel mondo borbottano che questo rischia di generare panico.

In Europa ci sono 150 centrali e ora chi le ha in casa trema – perché il Giappone era all’avanguardia sulla sicurezza, fatto salvo che non c’è sicurezza che tenga se non puoi prevedere (e non puoi, sei umano) TUTTO.

Non basta non fare centrali in Italia, occorre cominciare da subito a cambiare stile di vita. Occorre imparare a essere poveri, perché la povertà non è la miseria, è misura e parsimonia e senso del limite.

L’uomo è misura di tutte le cose, dicono nel Cinquecento gli umanisti rispolverando una massima antica; ma questo significa che la misura è minima e serve a misurare quanto immani siano le forze della natura.

Questo mondo non è stato creato per noi, perché lo usassimo come ci piacerebbe, senza limiti né timori; questo mondo lo abbiamo in prestito di generazione in generazione e gli paghiamo i conti via via – il conto del nucleare è salato: morte, distruzione, strazio di malattia, ipoteche di mutamenti genetici nelle future generazioni. La salita senza fine dell’indice Nikkei della Borsa di Tokyo non vale mezza vita umana e non è una misura di ricchezza se costa (o ipoteca) il futuro della vita e dell’ambiente.

E ora speriamo che il drone serva, che il cannone dei pompieri spenga l’incendio nucleare, che non sia proprio una nuova Chernobil, speriamolo per loro, per questa povera gente, che è uguale a ciascuno di noi.

High radiation levels detected 20 km. from plant

Japan’s science ministry has observed radiation levels of up to 0.33 millisieverts per hour in areas about 20 kilometers northwest of the quake-damaged Fukushima Daiichi nuclear power plant.

Experts say exposure to such radiation for 3 hours would result in absorption of 1 millisievert, or the maximum considered safe for 1 year.

The ministry gauged radiation levels for 10 minutes from 8:40 PM local time on Tuesday at 3 places in Fukushima Prefecture, whose residents are being instructed to stay indoors. The measurements produced readings as low as 0.22 millisieverts per hour.

It is not known whether these levels have changed since the measurements.
A former chief of the Radiation Effects Research Foundation, Shigenobu Nagataki, said radiation at such levels does not immediately affect human health. But he said that if such levels continue to be observed, authorities must review ways to evacuate people.

The ministry said it also observed maximum radiation levels of 0.0253 millisieverts in areas 30 to 60 kilometers from the plant on Wednesday morning. The levels are slightly higher than normal.

Wednesday, March 16, 2011 17:58 +0900 (JST)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...