Home » contro informazione » “Lasciate il Giappone” – e si salvi chi può

“Lasciate il Giappone” – e si salvi chi può

Dopo l’esplosione di stamani mattina sembra iniziata la fusione dei nuclei del reattore.

L’ambasciata italiana, come quella di tutti gli altri paesi, chiede ai connazionali di lasciare il Giappone.

La compagnia aerea tedesca Lufthansa ha sospeso i voli sopra i cieli del Giappone.

L’incidente di Fukushima è stato oggi portato a 6 sulla scala (di 7 assegnato a Chernobil) della gravità.

Il governo Giapponese chiede alla gente di restare in casa o di lasciare la zona.

In Giappone si accaparrano derrate alimentari e molti supermercati sono vuoti di riso, pane, latte.

I trasporti sono impediti dai black out programmati (il Giappone ha più di 50 centrali nucleari e ha basato il suo sviluppo e le sue infrastrutture sull’energia elettrica).

E in tutto questo disastro spaventoso il nostro governo continua a dire che farà le centrali nucleari, per non mollare l’osso degli investimenti pubblici finché non lo avranno spolpato all’ultima tangente. I telegiornali minimizzano tanto più quanto più sono vicini o proprietà di Berlusconi.

I servi di Berlusconi mentono, Prestigiacomo in testa che però oggi, rispetto alle dichiarazioni di ieri è meno trionfalistica.

I governatori PDL e Lega di Veneto e Lazio dicono che le loro regioni non sono disposte ad accettare centrali.

Occorre far votare e votare, senza astensionismo suicida, ai referendum che sono su

Acqua che torni pubblica

Centrali nucleari da abolire

Abolizione del legittimo impedimento con cui Berlusconi tiene in scacco la magistratura che lo indaga.

QUesrti sono gli effetti sui bambini nati a Chernobil (25 anni fa e ancora non è finita)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...