Home » donne » donne – vere, finte, varie

donne – vere, finte, varie

Ieri a Milano manifestazione di donne per protestare contro il modello “bellina, giovane e disponibile  a tutto”. Oggi in calce agli articoli dei giornali che lo raccontano i “forum” di discussione – ne ho sfogliato uno solo per il vero, mi ha stufato subito.

Le vere donne sono quelle in piazza a Milano. No, sono brutte e vecchie, le vere donne sono quelle a letto con i potenti.

Il punto è che ti parlano sopra sempre  comunque e la misura rimane “giovanina/vecchia”, “bellina/brutta”.

Metalmeccanica? Disoccupata? Insegnante? Scrittrice? Immigrata? Studentessa? Giudice (questo finisce in e e quindi come insegnante è neutro) …

L’Egitto esplode; il Nord Africa divampa; l’Italia affoga nella miseria materiale e morale – in questi contesti e in queste condizioni vivono uomini e donne. Sessuare il mondo non significa “andare a letto o no” con i potenti o con i mariti o con gli amanti – dove il centro dell’universo e il padrone della parola resta l’elemento maschile. Sessuare il mondo significa vederlo consapevolmente dal proprio punto di vista. Un secolo di femminismo come non ci fosse stato.

Donne pensano, scrivono, parlano … non occorre leggerle e pensarle. Donne vanno in piazza: sono belline o bruttine?

I problemi restano e la distrazione di massa è funzionale comunque al mantenimento dei rapporti di potere, primo tra tutti quello maschile sopra le donne, le ragazze e i bambini (neutri) e i vecchi (inutili) in genere.

E con questo?

Solo questo. Un dato di fatto in cui le donne sono o un animale da compagnia da abusare o un animale da piazza da esorcizzare

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...